Una domanda che molti appassionati ancora oggi si pongono è: oggi è ancora possibile intraprendere la carriera di professional poker player? La risposta è naturalmente affermativa, anche se con un grosso dipende.

Dipende da come si affronta un percorso tutt’altro che semplice, dai molteplici ostacoli. Per fortuna, ad oggi esistono realtà come Pokermagia, capaci di fornire agli aspiranti pro tutto il know-how necessario per affrontare il lungo viaggio da giocatore amatoriale a vero e proprio professionista.

Ne parliamo con Valentina “SPINnaGialla”, selezionatrice per la JR Academy e… tanto altro.

Prima di tutto raccontaci un po’ di te: chi sei e cosa fai nella vita?

Sono innanzitutto mamma di tre splendidi bimbi e moglie di un giocatore professionista di poker (DavideTheRed), il che di per sé è già parecchio impegnativo. Il resto del mio tempo è completamente dedicato al poker, poiché sono una delle responsabili della Jr. Academy di Pokermagia, nonché giocatrice dello Spin Team della scuola.

Mi sono avvicinata a questo mondo nel 2010 grazie all’incontro con quello che è poi diventato mio marito, avvenuto proprio ai tavoli da poker, su cui giocavo occasionalmente. Da lì è cambiato tutto: ho lasciato il lavoro, mi sono trasferita in un’altra regione ed il poker ha iniziato, gradualmente, ad avere un ruolo sempre più importante nella mia vita, culminato con il mio ingresso in Pokermagia dapprima come giocatrice di cash game, poi di Spin e da un po’ anche di membro dello staff interno.

Spiegaci PokerMagia come se non avessimo nessuna idea di quel che si tratti.

A mio avviso, definire Pokermagia una scuola di poker è estremamente riduttivo. Pokermagia è una realtà che opera professionalmente nel mondo del poker con grande successo da anni e che da sempre supporta i propri player a 360 gradi, quindi non soltanto da un punto di vista tecnico (in cui possiamo vantare un coaching d’eccellenza), ma anche da un punto di vista psicologico e motivazionale.

In Pokermagia, il player non è una “macchina da grinding”, ma una persona che merita di essere seguita nella ricerca del proprio equilibrio personale, fattore determinante nel rendere vincente un giocatore.

Ritengo che questo sia un valore aggiunto di innegabile rilevanza, che ci distingue in maniera netta da altre realtà.

 

Valentina Franceschi Jr. Academy
Valentina “SPINnaGialla” e DavideTheRed

 

Il tuo ruolo in PokerMagia è  però quello di selezionatrice per la JR Academy: ci puoi spiegare in cosa consiste il tuo lavoro?

In realtà, non mi occupo solo delle selezioni, ma accompagno il player durante tutta la sua esperienza nell’Academy.

Si parte quindi dalla determinazione del percorso formativo più adatto a lui, passando per l’analisi delle mani giocate, il coaching (sono infatti, insieme ad Alessandra “LadyRaise81”, una delle coach della sezione Spin dell’Academy) ed, infine , la fase selettiva, che è chiaramente una fase di grande responsabilità ma anche di grandissima soddisfazione, poiché ci si rende veramente conto dei miglioramenti che un percorso didattico come quello che forniamo possono apportare.

A questo punto, spiegaci anche come funziona in dettaglio la JR Academy.

La Jr. Academy è uno dei fiori all’occhiello di Pokermagia, poiché fornisce a tutti, non solo quindi a coloro che hanno già un background pokeristico solido, la possibilità di iniziare a giocare Sit Lottery, Cash Game e adesso anche MTT, partendo dalle basi.

Fin da subito, forniamo al player dell’Academy tutti gli strumenti necessari ad iniziare un percorso formativo serio e metodico nella disciplina che preferisce. Questo rende anche particolarmente meritocratica la selezione dei players che, dall’Academy, accedono poi al Team Ufficiale: non tagliamo fuori coloro che non hanno possibilità di dedicare risorse economiche al poker e che quindi non avrebbero modo di poterci dimostrare le proprie abilità, non escludiamo coloro che non hanno potuto maturare specifiche skill perché non hanno mai avuto possibilità di entrare a far parte di un percorso di coaching, ma offriamo senza riserve, anche a chi non ha mai giocato prima a poker, l’opportunità di diventare, con il nostro supporto, un player vincente.

 

La Pokermagia Junior Academy è dedicata a chi muove i primi passi nel poker

 

Non sono pochi,infatti, coloro che hanno letteralmente iniziato con noi e adesso giocano con profitto, ad esempio, gli spin da 50 e 100 euro.

La Jr. Academy è in continua evoluzione: a breve, infatti, forniremo gratuitamente a tutti i suoi membri anche un software esclusivo che analizzerà costantemente il loro gioco e che fungerà da “coach virtuale”, affiancato chiaramente sempre dal coaching tradizionale e dal materiale didattico risultante dagli studi costanti effettuati dai nostri Top Coach.

Inoltre, abbiamo in programma anche l’utilizzo di una piattaforma di e-learning, in cui il player avrà modo di accedere a contenuti video, di testo e quiz suddivisi per livelli, sbloccabili progressivamente,che gli consentiranno di poter affinare la propria tecnica e testare man mano le competenze acquisite.

Insomma, alla Jr. Academy siamo sempre in movimento per migliorare l’esperienza dei nostri membri.

Perché un giocatore dovrebbe rivolgersi a PokerMagia?

Perché in Pokermagia ha la possibilità di trovare la “sua” dimensione. Siamo pronti a supportare il player, tecnicamente e non, a qualsiasi livello si trovi. Con questo non intendo dire che il player non ci debba mettere del suo, ci vogliono impegno e costanza, ma per quanto possibile cerchiamo di rendere un po’ più semplice e sostenibile la professione del grinder. E poi, come dicevo prima, siamo una scuola “dal volto umano”…

Che cosa diresti a una persona interessata a PokerMagia, ma non ancora convinta che sia la mossa giusta da fare?

Gli direi semplicemente di metterci alla prova, di dedicarci una piccolissima parte del suo tempo per testare la serietà con cui lavoriamo e l’attenzione che dedichiamo a chi collabora con noi. Le parole servono a poco, ciò che occorre sono i fatti. E, fortunatamente, i fatti parlano per noi!