Il poker è sì un gioco di abilità con una componente aleatoria, ma è anche un gioco di concentrazione. Dovendo trattare con informazioni incomplete, ogni piccolo dettaglio che può aiutare il player a prendere una decisione più corretta diventa fondamentale.

Per quanto possa sembrare scontato, mantenere costantemente alti livelli di concentrazione non è mai facile, e il poker non fa difetto. Ma è più difficile restare vigili quando si gioca dal vivo oppure quando si gioca a poker online. La risposta non è così scontata…

La concentrazione nel poker live

Partiamo dal presupposto che in ogni caso lo sforzo che dobbiamo fare sarà intenso. Dal vivo, ci possono essere tante fonti di distrazione: un gioco inevitabilmente più lento, il rumore delle chip (o degli eventuali altri giochi da casinò vicini alla poker room), le chiacchiere con avversari e dealer.

Grandi o piccole che siano, queste interferenze influenzano la win rate di un giocatore nel lungo periodo, ed è molto complesso evitarle del tutto. Ma se pensate che non sia facile quando vi trovate fisicamente al tavolo, be’… online lo è molto meno.

Poker online, distrazioni infinite

Quante cose possiamo fare quando giochiamo a poker online? Possiamo leggere articoli su Internet, sfogliare un libro, scrivere in chat, chiacchierare con qualcuno su WhatsApp o su Skype, guardare un film (in tv o su un dispositivo alternativo), aggiornare la playlist di Spotify… e l’elenco potrebbe continuare potenzialmente all’infinito.

Magari potremmo pensare che tutto ciò non ci impedisca di gestire il gioco, ma non è così: il calo di concentrazione è inevitabile, così come è inevitabile la perdita di informazioni importanti che il tavolo può darci, come i tipici tell del poker online.

Qualche esempio? Come facciamo a capire se un giocatore ci mette sempre tanto tempo a prendere una decisione (segno che probabilmente sta multitablando e che quindi proseguirà nella mano solo se è realmente interessato), se mentre aspettiamo facciamo altro?

Dipende tutto da noi!

Se di consigli per migliorare le proprie skill nel poker se ne possono trovare in quantità industriale, sforzarsi a rimanere concentrati è qualcosa che parte e si esaurisce all’interno del giocatore. Bisogna fare un grosso sforzo di volontà, per non lasciarsi distrarre da altro.

Qualsiasi atteggiamento che ci porta a diminuire la nostra qualità di gioco, anche se non legato strettamente a discorsi tecnici o strategici, non fa altro che mortificare i nostri sforzi e premiare più del dovuto quello dei nostri opponent.