Arbri Daiu ha una forte passione per il poker online, ma fino alla scorsa estate per lui era solo un hobby. Tutto è cambiato quando “il mio grande amico Claudio “81higlinder” Vivani mi ha parlato di Pokermagia e della Junior Academy. Da quel momento ho capito della grande opportunità che potevo cogliere, ho contattato subito la chat del team della scuola e sono riuscito ad entrare nell’Academy”.

Era giugno ed in pochi mesi nel “vivaio” della scuola più famosa d’Italia, 94arbriD (il suo nick su iPoker)è riuscito a guadagnare il pass per Pokermagia MTT ad ottobre: “al momento gioco mtt ad abi €6 e sono entrato pochi mesi fa nel programma di coaching e staking di Pokermagia Mtt”.

La sua esperienza nell’Academy è stata molto formativa vicino ad Alessandro Cislaghi: “è un coach molto preparato e gentilissimo. Facevo due lezioni a settimana e utilizzavo di materiale offerto dalla scuola. E’ interessante perché potete farvi già un’ idea di come funziona la scuola Pokermagia. Il tutto senza spendere niente, anzi la scuola dà un miniroll per iniziare. L’esperienza è stata molto utile per me, è cambiata la mia prospettiva di vedere il poker, prima era solo un passatempo”.

“Prima di giugno giocavo nei circoli nel week end, ho letto qualche libro di strategia di Sklansky e guardavo i video su Youtube”.

Per provare a sfondare nel mondo del poker, il grinder di Pokermagia ha pochi dubbi: “bisogna studiare tanto ed avere una scuola così alle spalle ti agevola”.

Entra subito nella scuola di poker più prestigiosa d’Italia! Clicca qui e inviaci un messaggio!

In pochi mesi Arbri ha fatto passi da giganti, al punto da giocare anche l’Italian Poker Open (IPO): “non potevo permettermelo, ero fuori roll così ho partecipato ad un satellite live e l’ho vinto. Mi sono qualificato con soli 120€. A Campione non avevo mai giocato ma a San Marino c’era la giusta atmosfera, quella dei grandi tornei ed EuroRounders è stata impeccabile nell’organizzazione. Io raggiungendo San Marino in un’ora con la macchina non ho affrontato molte spese, alla fine è stato conveniente, considerando anche la qualificazione con il satellite”.

Il grinder di Magia ci racconta l’andamento del suo torneo: “Il day 1A ho chiuso in average, il day 2 sono passato con 18 bb, il day 3 sono uscito in 19esima posizione dopo essere stato dominato allo showdown con 12 big blinds. Alla fine ero deluso perché pensavo che eravamo rimasti in pochi ed al vincitore andavano 150.000 euro mentre io ho dovuto accontentarmi di 5.250 euro. Il giorno dopo ripensando alle 1770 entries, ho capito che avevo fatto una bella deep run ed allora ero felice”.

Ha una passione per i tornei live: “voglio andare a Malta per il People’s Poker Tour e spero di rigiocare l’IPO”.

Entra subito nella scuola di poker più prestigiosa d’Italia! Clicca qui e inviaci un messaggio!